I 6 calciatori U21 più preziosi della Serie B

I 6 calciatori U21 più preziosi della Serie B

La serie cadetta consente ai giovani talenti di mettersi in mostra e di dimostrare il proprio potenziale. Sono molti i giocatori della massima divisione che hanno calpestato i cambi della Serie B. Tenendo conto dei parametri di Transfermarkt, abbiamo creato una classifica con i 6 giocatori u21 più preziosi del campionato di B.

6) CHRISTIAN CAPONE – Pescara – € 1 Mln
Il primo dei nostri osservati speciali non poteva non venire dal vivaio dell’Atalanta, che grazie agli investimenti lungimiranti ha uno dei settori giovanili migliori di Europa. Il Pescara allenato finora da Zeman, recentissimamente esonerato, ha potuto godere per questa stagione delle giocate della giovane ala sinistra di Vigevano, che ha già collezionato 15 presenze in campionato, condite con ben 5 gol e 2 assist. Capone sta già dando conferme a chi lo ha osservato durante la stagione scorsa, in cui, oltre a segnare 15 reti in 22 presenze nel campionato Primavera, si era pure messo in mostra a Viareggio con 4 reti in 5 apparizioni. Consapevoli di quanto Zeman riesca a valorizzare gli attaccanti in erba, ci si può aspettare anche un’esplosione a breve, anche se sarà da valutare il suo ruolo in squadra con l’arrivo del nuovo allenatore.

5) MARCO VARNIER – Cittadella – 1,1 Mln
Fresco di debutto con l’Under 21, questo difensore centrale originario di Padova sta dando una grossa mano alla sua squadra che si trova in piena zona playoff, sebbene il distacco con le inseguitrici sia ancora facilmente colmabile (ma neanche il secondo posto è così lontano). Proviene dal vivaio della stessa squadra, in cui già l’anno scorso ha collezionato 14 presenze. Quest’anno è già a quota 22 e ha pure trovato per due volte la via del goal. Persino l’Inter ha ufficialmente sondato il terreno.

4) ALESSANDRO PLIZZARI – Ternana – 1,2 Mln
Solo 17 anni. I rossoverdi hanno deciso di dare fiducia al giovane portiere proveniente dal Milan, che in questa stagione in prestito è il primo estremo difensore della squadra. La Ternana è attualmente ultima in classifica, sebbene con uno svantaggio in termini di punti non proibitivo; il Milan, Raiola e giochetti permettendo, ha già Donnarumma come portiere per il futuro. Ma raramente un portiere di soli 17 anni può vantare una stagione da titolare in Serie B, e siamo certi che questa esperienza aiuterà anche nel breve periodo Plizzari ad affermarsi in club più competitivi o con ambizioni più grandi. Tra l’altro, pare che il Milan abbia anche già rifiutato un’offerta del Manchester City.

3) MATTEO PESSINA – Spezia Calcio – 1,2 mln
Sempre dai due settori giovanili di Serie A appena citati, arriva in prestito allo Spezia questo interessante centrocampista di Monza. L’Atalanta lo ha infatti acquistato dai rossoneri, che lo avevano già girato in prestito in più occasioni (Lecce, Catania, Como). Ha trovato recentemente la prima rete stagionale ed ha giocato con molta continuità, fornendo 3 assist ai compagni.

2) BRYAN CABEZAS – Avellino – 1,5 Mln
Tanto per cambiare, un altro giocatore in prestito dall’Atalanta… arrivato come rinforzo nel mercato invernale, il giovane ecuadoriano non è proprio un’incognita. Ha già debuttato con la sua nazionale, ha collezionato diverse presenze con il Panathinaikos, ma ancora il suo valore in Italia è tutto da dimostrare, così come i quasi 2 milioni di euro che l’Atalanta ha speso per il suo cartellino per prelevarlo dall’Independiente, con cui aveva anche disputato diverse partite, oltre che nel campionato ecuadoriano, anche in Libertadores. In Serie B solo due presenze e un assist, ma è in Italia da poche settimane ed è ancora impossibile valutarlo.

1) ANDREA FAVILLI – Ascoli – 3 Mln
All’inizio della stagione era sicuramente il giocatore più atteso e promettente del campionato. Ha avuto un ottimo inizio con 3 reti in due presenze in coppa Italia e 5 gol in 12 presenze, accompagnate da 7 apparizioni in U21, dove ha segnato anche un gol. Purtroppo il giovane attaccante originario di Pisa, acquistato dall’Ascoli per circa 3 milioni dal Livorno (che un anno lo girò pure in prestito alla Primavera della Juve), ha subito un infortunio al legamento crociato, e il rientro è previsto per la fine della stagione, anche se sarà difficile vederlo in forma entro la fine della competizione. Ci auguriamo che l’infortunio non ne comprometta irrimediabilmente la carriera, e che possa dimostrare quanto prima il suo valore.

Autore dell'articolo: Marco Scebba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *